Combattere infestanti del prato in maniera naturale

royalblueRECYLER-1Con l’avanzare della stagione e l’aumento delle temperature è naturale che inizino a germinare le dicotiledoni infestanti del prato, le cosiddette infestanti a foglia larga, che ci costringeranno ad eseguire trattamenti con erbicidi selettivi di natura chimica.

Ma da qualche tempo c’è una tendenza a cercare di evitare la distribuzione dei canonici prodotti erbicidi e fungicidi sul prato, per orientarsi ad una manutenzione rispettosa della salubrità del giardino e di conseguenza eco-compatibile ed eco-sostenibile.

Come fare?

La strategia si basa su una applicazione costante e precisa di buone pratiche agronomiche nella gestione del tappeto erboso. Utilizzandole tutte assieme si limita molto l’insorgenza di infestanti e malattie patogene.

Vediamo in dettaglio 5 buone pratiche:

  1. Tagliare l’erba con regolarità e costanza senza asportare mai più di un terzo della vegetazione: tagliando poco e spesso si evita di mandare in stress la vegetazione che riesce a irrobustirsi prima dei periodi caldi e di maggiore stress. L’uso dei moderni robot tagliaerba (purchè di ottima qualità, con lame e potenza adeguata) è perfetto e molto consigliato per questo scopo.
  2. Evitare concimazioni potassiche e azotate nel periodo estivo caldo: nei mesi di luglio e agosto vanno preferiti i biostimolanti fogliari di natura organica (es. Always Bottos).
  3. Eseguire irrigazioni poco frequenti ma abbondanti. Nel caso di prati basati su festuca è possibile irrigare solo 2-3 volte alla settimana. Troppa acqua vuol dire aumentare il rischio di malattie, funghi e debolezza generale del prato.
  4. Eseguire un’arieggiatura all’anno (ad esempio a marzo/aprile) per asportare il materiale disseccato della vegetazione che si stratifica nel terreno e tende a diventare ostacolo al nutrimento.
  5. Eseguire una stimolazione del terreno con preparati liquidi di acidi umici (es. Vigor Liquid Bottos) almeno due volte all’anno per migliorare la struttura organolettica del terreno e ottenere apparati radicali sani e profondi.
Biostimolare il prato in estate - Il Potassio: un antistress estivo - Concimare il prato ad Aprile - Combattere infestanti in modo naturale - Programma di Concimazione Annuale del Prato - Seminare il prato a primavera - Come rigenerare il prato a primavera - La concimazione in primavera - La risemina del prato - Il primo taglio stagionale - La rigenerazione del prato - Combattere il muschio - La lotta al feltro - La neve ed il tappeto erboso. - Quale concime invernale per il Prato? - Concimare il prato a Settembre - Come seminare il prato a Settembre - Quanto e quando irrigare un prato - Concime liquido per prato: i biostimolanti - Realizzare un impianto di irrigazione a goccia - Impianto irrigazione giardino - Malattie del prato: Rhizoctonia - La concimazione a Maggio - I benefici del mulching - I danni del freddo