Il Concime per la Siepe. Quale Scegliere?

Valutazione: 4 - 1 recensioni

concime-per-siepeQuando si parla di manutenzione delle siepi (alloro, lauro, photinia, lauroceraso, ligustro, bosso), la concimazione viene quasi sempre trascurata.

NON DIMENTICARE!
Si pensa solo a portarle e ci si dimentica cha hanno bisogno, come tutte le piante, di un costante e bilanciato apporto nutritivo.

Concimare una siepe è molto importante se si desidera mantenerla sana, una carenza di nutrimenti infatti provoca debolezza ed inclinazione ad ammalarsi molo più facilmente.

QUANDO CONCIMARE?
Le siepi vanno concimate due volte l’anno: in autunno ed in primavera. Il concime da utilizzare deve essere un concime bilanciato NPK 18-6-12 o 18-8-12 (azoto, fosforo, potassio).

Un secondo elemento importante nella scelta del concime è che una parte della frazione azotata sia lenta cessione, in questa maniera viene favorito il prolungamento dell’apporto nutritivo per molti giorni.

QUALE CONCIME USARE?
Il nostro consiglio è utlizzare solo prodotti professionali come PolyGreen, un concime di ultima generazione impreziosito dalla presenza del 40% della frazione azotata avvolta da Polyon, una tecnologia brevettata Made in Usa che favorisce il prolungamento dell’apporto azotato per diverse settimane.

DOSAGGIO ED ISTRUZIONI
Per le siepi ad altezza media si può usare un dosaggio mantenimento di PolyGreen di circa 60/70 gr ogni metro lineare da distribuire sopra le radici. Aumentare il dosaggio da 2 a 3 volte su siepi giovani in crescita.

Comments: 2

  1. SIMONE 12 novembre 2018 at 23:45 Reply

    Fabio, ho una domanda: vorrei applicare il Micorrize Frame 500 ad una siepe di circa 25 metri lineari composta principalmente da arbusti e alberi sempreverdi. Le piante sono molto giovani, e non ho applicato alcun tipo di concime al terreno. Il terreno su cui stanno era molto compattato ed argilloso, l’ho fresato per bene e poi ho piantato le piante. Purtroppo ho già coperto il tutto con telo pacciamante e sassi di decorazione, quindi come potrei fare per applicare correttamente il Micorrize Frame 500? E’ sufficiente spostare leggermente i sassi attorno ad ogni tronco, e spargerne un cucchiaio attorno al tronco stesso? O devo per forza scavare attorno alla pianta ed “innestarlo” a mò di carotatura? Tieni anche conto che sarei tentato di prendere il Poly Green Bottos per concimare queste nuove e giovani piante. Grazie

    Valutazione: 4
    • Staff Bestprato 13 novembre 2018 at 08:47 Reply

      Ciao Simone, una cosa semplice da fare sono piccole forature usando una semplice forca. Ci versi un po’ di micorrize (es: Frame 500) e poi bagni abbondantemente. Polygreen lo puoi distribuire in superficie a 20 cm dal tronco. Dosaggio di 150 grammi per pianta se giovane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Biostimolare il prato in estate - Il Potassio: un antistress estivo - Concimare il prato ad Aprile - Combattere infestanti in modo naturale - Programma di Concimazione Annuale del Prato - Seminare il prato a primavera - Come rigenerare il prato a primavera - La concimazione in primavera - La risemina del prato - Il primo taglio stagionale - La rigenerazione del prato - Combattere il muschio - La lotta al feltro - La neve ed il tappeto erboso. - Quale concime invernale per il Prato? - Concimare il prato a Settembre - Come seminare il prato a Settembre - Quanto e quando irrigare un prato - Concime liquido per prato: i biostimolanti - Realizzare un impianto di irrigazione a goccia - Impianto irrigazione giardino - Malattie del prato: Rhizoctonia - La concimazione a Maggio - I benefici del mulching - I danni del freddo