Come posare un prato in erba sintetica

posare-erba-sinteticaIn questo articolo spieghiamo come sia semplice posare un prato in erba sintetica e trasformare un’area inutilizzata in uno splendido giardino.

Dopo aver effettuato la scelta dell’erba sintetica sulla base delle caratteristiche tecniche e del gusto personale si procederà alla posa. Si tratta di una  procedura semplice ed alla portata di tutti coloro che hanno un minimo di manualità. Quello che vi proponiamo è un guida completa in 4 semplici fasi

  1. La preparazione del suolo. La buona riuscita dell’installazione dell’erba artificiale dipende da quanto bene si prepara il terreno. In questa fase è importante eliminare dal suolo tutti quegli elementi di disturbo che possono causare dislivelli ed irregolarità.Sia nel caso di una superficie di cemento, sia nel caso di terreno, per posare un prato sintetico occorre togliere e ripulire dal suolo sassi, radici, ceppi di alberi, chiodi, grumi di cemento ecc. Il risultato deve essere una superficie  uniforme.
  2. La posa dell’erba sintetica. Una volta preparato il terreno si passa alla posa. Durante questa fase, bisogna sagomare il telo di erba sintetica nel modo più preciso possibile per non creare spazi vuoti attorno agli elementi decorativi del giardino come le aiuole, tombini, muretti, fontane, gazebo, etc.Consigliamo di posare una prima volta il prato sintetico a secco senza utilizzare la colla. Solo quando si è certi di aver ricoperto per intero la superficie e aver ottenuto un effetto omogeneo nell’accostare una striscia di erba sintetica all’altra, è consigliabile passare al vero e proprio incollaggio ed ancoraggio.
  3. Incollaggio dei rotoli di erba sintetica. Si tratta di una operazione molto semplice: è sufficiente infatti ribaltare gli estremi dell’erba sintetica e posizionare sotto di essi la banda di giunzione.Spalmare quindi la colla bicomponente (da preparare al momento) sotto le giunte mantenendole ferme (per aiutarsi si possono utilizzare dei piccoli chiodi). Richiudere poi i lembi di prato sintetico e premere per favorire l’ancoraggio e livellare il tessuto.
  4. La spazzolatura e l’intaso. Posare il prato sintetico non significa solo ancorarlo al suolo, ma vuol dire ricorrere ad alcuni accorgimenti che ne garantiranno una lunga vita.La sabbia, con il suo peso, ha la funzione di fornire stabilità e proteggere il manto erboso dai calpestii continui. Basterà spargere la sabbia lungo tutta la superficie erbosa e spazzolare per favorirne la distribuzione.

Ecco fatto. La posa è terminata ed il prato artificiale  è pronto per ospitare parenti, vicini di casa, bambini e perfino i tuoi amici a quattro zampe.

Biostimolare il prato in estate - Il Potassio: un antistress estivo - Concimare il prato ad Aprile - Combattere infestanti in modo naturale - Programma di Concimazione Annuale del Prato - Seminare il prato a primavera - Come rigenerare il prato a primavera - La concimazione in primavera - La risemina del prato - Il primo taglio stagionale - La rigenerazione del prato - Combattere il muschio - La lotta al feltro - La neve ed il tappeto erboso. - Quale concime invernale per il Prato? - Concimare il prato a Settembre - Come seminare il prato a Settembre - Quanto e quando irrigare un prato - Concime liquido per prato: i biostimolanti - Realizzare un impianto di irrigazione a goccia - Impianto irrigazione giardino - Malattie del prato: Rhizoctonia - La concimazione a Maggio - I benefici del mulching - I danni del freddo
CHIUDI
CLOSE