Concimare il Prato a Settembre

Valutazione: 5 - 26 recensioni

Versione 1.6 (ultimo aggiornamento Agosto 2019)

La concimazione del prato di fine estate è molto importante per fare in modo che il prato riprenda vigore e robustezza e che li mantenga poi per tutto l’autunno.

A settembre il prato torna a crescere intensamente e quindi è fondamentale ed  importantissimo nutrirlo in maniera adeguata con un fertilizzante specifico per prato ricco di azoto.

Inoltre, durate la stagione estiva, il terreno avrà perso gran parte della sua fertilità, per questo motivo è altrettanto importante reintrodurre sostanze organiche e possibilmente anche un po’ di microrganismi “amici”, in grado di favorire l’assimilazione dei nutrimenti e proteggere il prato dalle malattie.

Ricordiamo che tutte queste operazioni sono fondamentali e vanno eseguite anche se il prato è sano. Se il prato è parecchio diradato dovrai valutare se eseguire o meno una risemina,

Vediamo nel dettaglio le operazioni da effettuare:

1. CONCIMAZIONE AZOTATA

Si tratta dell’operazione in assoluto più importante che va eseguita con un concime ad elevato titolo di azoto (almeno 22/23 unità).

Se il prato è sostanzialmente sano userai un concime quasi esclusivamente a lento rilascio (esempio: Super Turf), mentre se il prato è ingiallito da carenza nutritiva sarà meglio optare per un concime sempre ad alto tasso di azoto, ma con una parte significativa disponibile a pronto effetto (esempio: Sprint N).

Solitamente questi concimi si usano in dosaggio di 30-35 gr/mq. Gli esempi citati sono basati su prodotti ad altissima prestazione, che grazie alla tecnologia avanzata di rilascio dei nutrimenti, sono in grado di nutrire il prato in modo molto preciso e costante per oltre 2 mesi senza sbalzi causati da pioggia o umidità.

È sempre consigliato distribuire il concime usando un carrello spandiconcime e facendo due passate a 90 gradi a dosaggio dimezzato. Questo limiterà gli errori di dosaggio e permetterà di uniformare bene la distribuzione dei grani di fertilizzante.

2. ARRICCHIMENTO CON ACIDI UMICI

Per aumentare la fertilità del terreno e l’efficacia della concimazione, è altamente consigliato eseguire anche un trattamento ammendate del suolo con prodotti a base sostanza organica nobile a catena corta (esempio: Vigor Liquid).

Questi composti liquidi a base di acidi umici ed acidi fulvici, aumentano le capacità di assorbire i nutrimenti da parte del prato e migliorano la qualità organica del terreno.

Il dosaggio, facendo riferimento ad un prodotto tipo Vigor Liquid, varia da circa 500 a 700 grammi per ogni 100 mq di prato da diluire in 10/15 litri di acqua.

Terminata l’applicazione è molto importante fare seguire un ciclo di irrigazione di una decina di minuti per dilavare le foglie e permettere al prodotto di giungere al suolo. I prodotti come Vigor Liquid si applicano con normali pompe a spalla.

L’azione combinata di concimi azotati a lento rilascio e ammendanti con acidi umici è in grado di migliorare il prato in breve tempo e irrobustirlo molte meglio in vista della stagione fredda.

3. MICRORGANISMI AMICI E PREVENZIONE ALLE MALATTIE 

L’autunno è anche il periodo ideale per iniziare un trattamento di  prevenzione contro le malattie fungine del prato chericordiamo, possono colpire anche d’inverno.

Oggi è possibile creare una vera e propria barriera naturale, utilizzando dei prodotti basati su microrganismi antagonisti che vanno somministrati nel prato con regolarità e costanza.

Un esempio di prodotti a base di questi potenti microrganismi sono i concentrati di trichoderma (esempio: Triko Protegge e Triko Plus).

Questo trattamento andrebbe ripetuto anche ad ottobre e poi ripreso a primavera. Parlando di dosaggi e facendo riferimento ad un prodotti tipo Triko Protegge, si consiglia di usare una quantità di circa 50 ml in 10 litri d’acqua per 100 mq di prato. Ricordiamo che è possibile mescolare questi prodotti a Vigor Liquid che, tra le altre cose, li rende ancora più efficaci.

4. TECNICHE AVANZATE PROFESSIONALI

Esistono infine due tecniche in grado di rendere le nostre concimazioni molto più performanti: l’uso delle  micorrize e degli agenti surfattanti. Si tratta di tecniche avanzate, estremamente efficaci ma comunque opzionali ed indirizzate solo a coloro che vogliono ottenere il massimo:

Le micorrize sono piccoli e microscopici funghi in grado di sviluppare in maniera consistente il volume dell”apparto radicale dell’erba e rendere molto più disponibili gli elementi minerali presenti nel terreno e la suzione dell’acqua. Sono disponibili in polveri (esempio: Frame 500) ed andrebbero interrate, ma è anche possibile semplicemente distribuirle in superficie e bagnare intensamente il terreno, facendo in modo che l’acqua le trascini nel sottosuolo.

Gli agenti surfattanti (qui un esempio) servono invece a due cose: a far penetrare meglio le soluzioni liquide nel terreno e a prolungare la loro presenza a livello radicale. Sono cioè dei significativi potenziatori di tutti i trattamenti radicali visti prima, come la somministrazione di acidi umici o di trichoderma. Ma anche le stesse nutrizioni azotate trovano negli agenti surfattanti un valido alleato che ne aumenta in maniera rilevante l’efficienza.

 

 

Comments: 56

  1. Debora 18 settembre 2019 at 13:18 Reply

    salve, ho acquistato Super Turf e always e vorrei sapere il giusto modo di applicazione.
    Prima Super Turf e poi always? o il contrario? e quanto tempo deve trascorrere tra le due applicazioni?

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 20 settembre 2019 at 12:39 Reply

      Ciao Debora, non c’è una regola precisa ma è buona norma dare prima Super Turf e dopo qualche settimana passare Always

  2. antonella 12 settembre 2019 at 16:20 Reply

    Salve, articolo sempre molto interessante, desideravo un suggerimento, vivo nella prima periferia di Padova e desideravo sapere se posso fare la concimazione azotata in questi giorni in cui le temperature sono aumentate. In alternativa quali prodotti posso usare, Vigor liquid, pres stress always? Grazie per un rapido riscontro perché devo concordare per la concimazione con il giardiniere, ancora non mi fido a farla da sola .

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 16 settembre 2019 at 17:43 Reply

      Salve Antonella. Puoi attendere che le temperature scendano sotto i 30 gradi e nel frattempo fare un trattamento con acidi umici (always)

  3. Alessio 4 settembre 2019 at 16:43 Reply

    buonasera,
    dopo l’estate ho un prato che sì è mantenuto abbastanza bene a parte qualche leggero ingiallimento. Ho però qualche buco di 10/20 cm di diametro bruciato dall’urina di qualche gatto. Avrei necessità quindi di riseminare in queste 3/4 macchie senza prato ma vorrei anche concimare con lo sprint N col quale mi sono trovato bene in passato. Mi domandavo quindi se dovessi usare lo sprint N anche sul terreno che andrò a riseminare o a questa parte lo concimo solo son Starter ? grazie

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 5 settembre 2019 at 11:17 Reply

      Ciao Alessio, nelle zone di risemina metti solo lo starter, meglio se ricco anche di acidi umici (tipo questo).

  4. Serena 31 agosto 2019 at 12:29 Reply

    Buongiorno! Ho acquistato i prodotti always e help micro, ancora non li ho passati sul prato, è troppo tardi e quindi passo direttamente alla concimazione oppure posso darli? Semmai dopo quanto tempo dovrei concimare? Ps devo anche effettuare in una parte del prato una risemina, lo devo fare primao dopo queste operazioni? Grazie

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 1 settembre 2019 at 09:55 Reply

      Ciao Serena, dai pure azoto ureico fogliare (HELP) subito, poi dopo una settimana concimi. Gli acidi umici (Always) dalli dopo 4 settimane dalla concimazione.

  5. Salvatore Bosu 26 settembre 2018 at 15:16 Reply

    salve, ho rasato il prato da tre giorni, non molto basso, in alcune zone sono comparse delle macchie nerastre, ora dovrei arieggiare, poi concimare o riseminare ? il prato in alcune zone comunque è pieno di feltro. Vorrei un consiglio da voi maestri grazie. torebosu

    • Staff Bestprato 26 settembre 2018 at 22:16 Reply

      Caro Salvatore, macchie nerastre potrebbe essere malattia fungina. In questo caso occorre prima liberarsene. Si usano prodotti chimici che però noi qui non consigliamo direttamente in quanto sono anche tossici e vanno usati con molta cognizione. Si rivolga ad una agraria del luogo se possibile, altrimenti mandi una foto a doctorgreen@bestprato.com

  6. Alberto 21 settembre 2018 at 21:29 Reply

    Buonasera,
    innanzitutto complimenti per i consigli ed il canale youtube.
    A brevissimo (settimana prossima) dovrei effettuare le operazioni di arieggiamento e scarificazione del prato con successiva risemina (il prato è giovane ha 1 anno ma d’estate x inesperienza mia ho irrigato la sera e anche troppo e ora in qualche punto è secco); da quello che ho capito dopo aver effettuato la scarificazione ed arieggiatura dovrei -stendere del terriccio -riseminare -passare col rullo -usare vigor liquid – usare un fertilizzante a base azotata.
    TUTTO CORRETTO?
    Potreste indicarmi gentilmente i prodotti da usare x i vari punti?
    Grazie mille e complimenti.

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 23 settembre 2018 at 13:11 Reply

      Caro Alberto grazie dei complimenti. La sequenza da te indicata non è ottimale. Questa è quella giusta:

      1) arieggiatura con scarificazione
      2) ammendatura con acidi umici / fulvici tipo Vigor Liquid
      3) stesura terriccio
      4) risemina
      5) passaggio di rullo
      6) distribuzione concimazione fosfatico tipo BioStart

  7. Massimo 20 settembre 2018 at 23:28 Reply

    Salve a tutti,
    dopo un’estate così calda e intensa devo effettuare la risemina in diverse parti del mio prato. Volevo avere un suggerimento per quanto riguarda la concimazione, se usare Vigor Liquid+Triko Plus o Sprint N, oppure entrambi, e con quale tempistica, prima o dopo la risemina? Grazie Saluti

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 21 settembre 2018 at 11:23 Reply

      Salve Massimo, l’approccio giusto nel suo caso è: Vigor + Triko subito, risemina con concime starter avanzato (BioStart) e dopo 4 o 5 settimane si da o Sprint N (se le temperature sono ancora medie) oppure Autumn K se l’inverno è alle porte.

  8. Stefano Venturini 17 settembre 2018 at 14:15 Reply

    buongiorno,
    a maggio dello scorso anno, comprai un sacco da 25 kg di sprint N, anche perché venni rassicurato sulla bontà del prodotto di durare nel tempo. Ho un giardino da 70 mq circa…
    Nel week end, dopo aver arieggiato, ho concimato appunto con sprint N ed ho notato che parte delle frazioni bianche del concime avevano assunto un colore giallognolo e che il concime nell’insieme era un po appicciccoso.
    Segnalo che il sacco è sempre stato chiuso e stoccato su di uno scaffale in un box privato per auto.
    C’è il rischio che il concime si sia ammalorato e che abbia perso delle proprietà?
    Grazie.

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 18 settembre 2018 at 13:48 Reply

      Salve Stefano. Se non ha preso umidità à difficile che si rovini. Più probabile un errore di dosaggio o una concentrazione localizzata. Ad ogni modo faccia delle irrigazione molto intese, anche aprendo la canna dell’acqua in quei punti per alcuni minuti. Lo scopo è dilavare eventuali sali concentrati.

  9. Marco 14 settembre 2018 at 23:18 Reply

    Salve, ho acquistato sprint n, Vigor Liquid e trovo protegge ma non saprei
    con quale dovrei iniziare e se devi aspettare tra uno e l’altro. Grazie mille

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 15 settembre 2018 at 18:48 Reply

      Ottimi acquisti Marco! Allora prima cosa fai un trattamento con Vigor Liquid + Protegge. Se li mescoli assieme non superare il dosaggio di 250 ml di VL per 100 mq. Se li usi separati dai prima VL a dosaggio pieno (500/800ml per 100mq), poi dopo qualche giorno vai di Protegge ed infine distribuisci l’ottimo azotato (Sprint N).

  10. Sharma 8 settembre 2018 at 12:56 Reply

    Buongiorno!
    Dunque, seguendo i vostri preziosi consigli (grazie Fabio!) ho dato Vigor Liquid miscelato a New Radical, passati un paio di giorni arieggiatura dopo taglio basso (le temperature massime sono intorno ai 26°) e successiva transemina Royal Park mescolata a terriccio+sabbia, passaggio di Bio Start P miscelato con Frame e Copyr.
    Il prato essenzialmente sta bene anche se vi sono alcuni piccoli diradamenti sparsi che spero spariscano con la transemina; è quasi privo di infestanti ma ci sono alcuni punti un po’ ingialliti/rugginosi dovuti probabilmente ad un feltro troppo alto che ora è stato eliminato.
    Vorrei procedere con Protegge/Soccorre/Difende e quindi passare Sprint N ma non so se devo attendere che prima germogli la transemina di due giorni fa o se comunque miscelando i fertilizzanti etc. non faccio danni.
    Inoltre, potrei miscelare Sprint N con Summer K (che ho ancora) per passare l’inverno? Normalmente credo sia opportuno far trascorrere un certo periodo tra le operazioni, ma trattandosi di fertilizzanti a lento rilascio o biostimolanti penso non ci siano controindicazioni rilevanti se sovrappongo gli elementi. Sbaglio?

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 9 settembre 2018 at 11:24 Reply

      Ciao Sharma, allora se dai BioStart alla semina il prato è a posto per 4 settimane. Summer K può essere dato al posto di Autumn K per l’inverno ma bisogna darlo quando l’autunno è quasi finito, qualche settimana prima del freddo. Tra le due concimazioni se passano più di 6/8 settimane puoi dare Sprint N in dosaggio ridotto del 30% dopo 4 settimane dal BioStart. Oppure anche Wake Up, in dosaggio di 250 gr per 100 mq in 10 litri di acqua: si tratta di azoto a pronto effetto fogliare che nutre il prato per 3 settimane.

      • Sharma 9 settembre 2018 at 11:54 Reply

        Ottimi consigli come sempre!
        Quindi conviene lasciare al prato un po’ di tempo per… digerire! Wake Up è una buona soluzione ma Sprint N sembra più conveniente per avere un rilascio un po’ più lento che potrebbe combinarsi con Summer K durante l’inverno: quindi per Protegge/Soccorre/Difende posso procedere in questi giorni che bagno costantemente il terreno per la transemina. Quando inizia a germogliare potrei intervenire con Wake Up (entro un paio di settimane) magari miscelato ad Always e tra un mese o più passare a Sprint N + Summer K.
        Come piano strategico può andare? 😉
        Salutoni

        Valutazione: 5
        • Staff Bestprato 10 settembre 2018 at 16:16 Reply

          Si, approccio molto tecnico. Un consiglio: non anticipare troppo WakeUp e riduci un po’ il dosaggio di SprintN

  11. carlo 29 agosto 2018 at 22:03 Reply

    io ho vari tipo di erbetta un po di erba da campo di calcio un po di gramiglia ma non e il gramiglione e la gramiglia selvatica che non cresce ma esce un filo sopra sottile che poi secca l anno scorso avevo questo pezzo che era completamente secco ho fatto una risemina non andata a buon fine poi e uscita questa gramiglia che non e che dispiace molto cmq devo fare una nuova risemina?

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 30 agosto 2018 at 09:14 Reply

      Si Carlo, è sempre necessario riseminare quando si tolgono infestanti. Qui puoi chiedere il nostro aiuto.

  12. Fulvio 27 ottobre 2017 at 18:45 Reply

    Grazie ripeterò il trattamento, una domanda staff:quando si usa il new radical?

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 28 ottobre 2017 at 12:52 Reply

      Caro Fulvio, New Radical è pensato per migliorare il terreno ed aiutare la pianta nelle fasi di radicazione. Ottimo prima e dopo una risemina od un taglio basso seguito da arieggiatura.

  13. Fulvio 26 ottobre 2017 at 19:55 Reply

    Salve Staff grazie per i consigli,due gironi fa’ ho dato il secondo ciclo di alwais e l’indomani ho dato Triko con soccorre ma ho dimenticato di attendere mezz’ora e’ stato inutile?devo ripeterlo?

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 27 ottobre 2017 at 08:23 Reply

      Caro Fulvio, probabilmente hai perso solo un po’ di efficacia. Attendi una settimana e rifai l’applicazione.

  14. romina di gregorio 4 ottobre 2017 at 13:16 Reply

    Buongiorno,
    ho messo in questo periodo sul prato il concime BioStart e dopo 3 giorni in diversi punti si è seccato come se fosse bruciato, credo di aver usato il concime errato, è quello il motivo e cosa posso fare adesso?

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 4 ottobre 2017 at 21:30 Reply

      Cara Romina, Bio Start si usa in semina, non come concime generico. Ad ogni modo non brucia mai se usato nel giusto dosaggio di circa 35 gr per mq. Probabilmente è stato distribuito in eccesso. Cerca di toglierlo e dilavare le zone rovinate. Valuterai tra 2 settimane se riseminare quelle zone o se basterà una biostimolazione con prodotti tipo Vigor Liquid.

  15. Fulvio 2 ottobre 2017 at 17:50 Reply

    Grazie staff, posso unire Always con Triko?

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 2 ottobre 2017 at 21:28 Reply

      No Fulvio, Always è fogliare mentre Triko / Protegge deve arrivare al suolo (con una leggera irrigazione da effettuare dopo averlo dato).

  16. Fulvio 29 settembre 2017 at 18:04 Reply

    Grazie per il consiglio.. Ma ho un dubbio:ho steso 65m’ di gramignone 15 giorni fa’, di concimarlo mi hanno detto di no, ma volevo dare un ciclo di vigor liquid con trico e dopo qualche giorno dare il pre stress.. Cosa mi consigliate? Grazie..

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 1 ottobre 2017 at 15:45 Reply

      Caro Fulvio, ottima l’idea di dare Vigor Liquid (anche con Triko) e Pre Stress. Ma non farlo subito, attendi ancora qualche settimana che il prato radichi bene.

      • Fulvio 18 ottobre 2017 at 14:31 Reply

        Salve staff ma posso unire vigor con Triko e soccorre?e poi soccorre e prestress sono simili?

        Valutazione: 5
        • Staff Bestprato 18 ottobre 2017 at 19:18 Reply

          Ciao Fulvio. Triko Protegge e Soccorre abbinata perfetta. Non aggiungere anche Vigor Liquid: non serve. Pre Stress è diverso da Soccorre: va usato soprattutto a metà novembre e metà dicembre per aiutare il prato in condizioni di poca luce.

  17. Fulvio 25 settembre 2017 at 12:58 Reply

    Salve,avrei bisogno di un consiglio: a novembre dovrei fare la concimazione autunnale per il prato inglese,sto seguendo la vostra concimazione annuale,mi è rimasto del concime con titolo 0-0-27(11+42,7)posso usarlo?Prossimo anno mettero’ il super turf e autun K…solo per non buttarlo…grazie.

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 25 settembre 2017 at 19:29 Reply

      Si Fulvio, puoi darlo in quanto il potassio irrobustisce comunque la pianta. Ovviamente se farà un inverno mite mancherà azoto. Potresti compensare con un paio di biostimolazioni con Pre Stress che aiuta il prato e le piante ad immagazzinare sostante nutritive di riserva.

  18. giovanni 13 settembre 2017 at 23:03 Reply

    salve, chi mi ha posizionato il prato a rotoli a luglio mi dice adesso che il primo anno il prato ad autunno non va concimato ma bisogna aspettare la primavera. E’ giusto seguire la sua tesi o è preferibile concimare e se si con quali prodotti grazie

    • Staff Bestprato 14 settembre 2017 at 09:06 Reply

      Caro Giovanni, un prato a rotoli appena posizionato generalmente non ha bisogno di concimazione perchè arriva su terreno già carico di nutrimenti. Lo si inizia a concimare dopo alcuni mesi seguendo le indicazioni del produttore. Una cosa utile sempre e comunque è eseguire biostimolazioni: Vigor Liquid in autunno e Pre Stress in inverno.

  19. CASTELLANI ALVARO 12 settembre 2017 at 16:34 Reply

    OTTIMI CONSIGLI , SARANNO APLICATI SICURAMENTE EFFICACI

    Valutazione: 4
    • Staff Bestprato 13 settembre 2017 at 09:36 Reply

      Grazie Alvaro!

  20. Daniela 12 settembre 2017 at 14:52 Reply

    Buongiorno, volendo usare Vigor liquid e Triko insieme quale è il dosaggio corretto per un prato che ha molto sofferto durante i mesi estivi e che è stato riseminato? grazie

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 13 settembre 2017 at 09:43 Reply

      Cara Daniela, usa pure 1 litro di Vigor Liquid in 20 litri d’acqua per 100 mq di prato ed aggiungi 50 ml di Triko. Attendi 30 minuti, dai il prodotto e poi fai andare per qualche istante l’impianto di irrigazione per dilavare il prodotto dalle foglie e farlo arrivare la suolo.

  21. Rino 12 settembre 2017 at 13:09 Reply

    Buongiorno
    Il 16 Agosto ho transeminato seguendo alla lettera i vostri consigli, seguito da una concimazione di Bio start. Ora cosa faccio?? Continuo a seguire i vostri comsigli dando SUPER TUF o aspetto?
    Premetto che oggi ho fatto anche la bio stimolazione aggiungendo trico.
    Grazie mille
    Rino

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 13 settembre 2017 at 09:41 Reply

      Caro Rino, attendi il primo taglio e poi dai pure Super Turf.

    • Rino 22 settembre 2017 at 11:15 Reply

      Buongiorno a tutti

      Leggendo la vostra ultima e mail fare notare BIOSTART anche X siepi, la domanda è, meglio quest ultimo o POLY GREEN? Specifico che la siepe è di bosso.
      Grazie X la vostra disponibilità e pazienza.
      Rino

      Valutazione: 5
      • Staff Bestprato 22 settembre 2017 at 19:49 Reply

        Caro Rino, usa Polygreen. Biostart va bene per semine o risemine prato.

  22. Pietro 10 settembre 2017 at 10:04 Reply

    Salve,
    È strettamente necessario avere il prato appena tagliato ed asciutto? Qui purtroppo sta piovendo a giorni alterni e non riesco mai ad avere il prato completamente asciutto. Inoltre ho tagliato il,prato la settimana scorsa al ritorno dalle ferie ed era altissimo ora attendo di fare il secondo taglio a distanza di qualche altro giorno per non stressare troppo il prato. Nel frattempo posso concimare o aspetto il secondo taglio? Il prodotto che ho acquistato sul vs sito è super turf e vigor liquid. Grazie

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 10 settembre 2017 at 16:27 Reply

      Caro Pietro, non serve aspettare che il prato sia asciutto e nemmeno che sia tagliato. Dai subito Vigor Liquid e dopo qualche giorno Super Turf. Super Turf è fatto per dare nutrimento lentamente per due mesi anche se piove.

      • Pietro 15 settembre 2017 at 08:57 Reply

        Grazie mille. Io leggendo il blog e forse sbagliando ho dato prima super turf, circa una settimana fa. Ora mi accingo a fare vigor liquid. Spero di non fare male.

        Valutazione: 5
        • Staff Bestprato 16 settembre 2017 at 18:50 Reply

          Va benissimo anche così Pietro.

  23. Davide 16 settembre 2016 at 21:16 Reply

    Salve,
    un chiarimento, per essere sicuri di non sbagliare.
    In questo articolo è suggerito a Settembre il Vigor Liquid in dose di 500ml per 100 mq diluito in 10/15 litri di acqua.
    Nel “Programma di Concimazione Annuale del Prato“, che sto seguendo, a Settembre è previsto Vigor Liquid in dose di 1000 ml per 100 mq (diluire in 20 litri di acqua).
    Anche per quanto riguarda il Triko vi è differenza.
    E’ possibile per cortesia chiarire?
    Grazie, Saluti

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 17 settembre 2016 at 11:09 Reply

      Caro Davide, giusta osservazione. Il programma che stai seguendo è un programma pensato per un’utenza esigente, in un certo senso “che non bada a spese”. Vigor Liquid però già a 500 ml per 100 mq fa il suo effetto. Raddoppiando il dosaggio si ha la certezza di raggiungere il 100% del terreno del manto erboso, soprattutto in presenza di prati fitti e ben tenuti.

  24. Franco Bassi 11 settembre 2015 at 18:22 Reply

    Nell’articolo parlate della biostimolazione. Ma è proprio necessaria o se ne può fare a meno?

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 12 settembre 2015 at 18:27 Reply

      Caro Franco, la biostimlazione aiuta molto soprattutto dopo periodi stressanti come l’estate. Vigor Liquid (il prodotto suggerito), oltre a svolgere un’azione di rinforzo dell’apparato radicale, fa in modo che le piante assorbano meglio gli elementi nutritivi del concime. Se desideri fare in modo che il tuo prato raggiunga il suo potenziale massimo è un trattamento molto consigliato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Biostimolare il prato in estate - Il Potassio: un antistress estivo - Concimare il prato ad Aprile - Combattere infestanti in modo naturale - Programma di Concimazione Annuale del Prato - Seminare il prato a primavera - Come rigenerare il prato a primavera - La concimazione in primavera - La risemina del prato - Il primo taglio stagionale - La rigenerazione del prato - Combattere il muschio - La lotta al feltro - La neve ed il tappeto erboso. - Quale concime invernale per il Prato? - Concimare il prato a Settembre - Come seminare il prato a Settembre - Quanto e quando irrigare un prato - Concime liquido per prato: i biostimolanti - Realizzare un impianto di irrigazione a goccia - Impianto irrigazione giardino - Malattie del prato: Rhizoctonia - La concimazione a Maggio - I benefici del mulching - I danni del freddo