Mantenere sano il prato in estate. I biostimolanti naturali.

I mesi estivi sono molto critici per il prato. L’innalzamento delle temperature, gli stress termici e la radiazioni UV mettono a dura prova la capacità del tappeto erboso di rimanere sano e robusto.

Al di la del fatto che è molto importane è aver eseguito la concimazione potassica (ne parliamo qui), ecco 2 semplici consigli da utilizzare quando le temperature si alzano sui 30 e più gradi: alzare l’altezza di taglio ed eseguire alcuni trattamenti biostimolanti.

1. Alzare altezza di taglio

altezza-estate-taglio-pratoNel periodo estivo è molto importante non eseguire tagli bassi. Il consiglio è alzare l’altezza di taglio a 5 cm nei prati di festuca arundinacea. Durante il giorno le foglie assorbono dall’aria anidride carbonica che viene trasformata in zuccheri e nutrimento della pianta.

Tagliare basso diminuisce la capacità di scambio gassoso e di trasformazione dell’anidride carbonica in zuccheri diminuendo efficienza ed aumentando gli stress.

2. Eseguire biostimolazioni

acidi-umiciLa cosa più importante ed utile da fare durante i caldi mesi estivi è eseguire alcuni cicli di biostimolazione utilizzando composti di origine naturale in formulazione liquida.

Si tratta di veri e propri attivatori del metabolismo in grado di irrobustire la pianta e ridurre lo stress causato dal caldo e dalle frequenti irrigazioni. I biostimolanti combattono l’alta presenza di radicali liberi nelle piante promuovendone la crescita e aumentando lo sviluppo delle radici.

Quali prodotti usare?

Tra i prodotti che consigliamo c’è principalmente Always, un estratto vegetale ricco di microelementi, aminoacidi e biostimolatori, molto efficace in estate. Vigor Liquid, invece è un estratto di leonardite particolarmente ricco di sostanze che migliorano la struttura del terreno oltre che attivare la vegetazione.

Sceglieremo Always quando fa molto caldo per aiutare la pianta a resistere ai colpi di calore e alle radiazioni UV e Vigor Liquid come ammendante per terreni poveri di nutrimenti od in presenza di depositi di calcare da impianto di irrigazione.

fertilizzanti-per-prato-bottos-alwaysSi consiglia di fare 2 o 3 applicazioni al mese di Always in dose di circa 100/150 ml da diluire in 15 litri di acqua ogni 100 metri quadrati. Tra una applicazione e l’altra attendere da  5 a 7 giorni. Il trattamento andrebbe eseguito a giugno, luglio ed agosto, sempre su foglia asciutta e lasciando asciugare almeno 6 ore prima di bagnare.

Vigor Liquid va usato in dosaggio di 500 ml da diluire in 20 litri d’acqua per 100 mq ed è consigliato fare anche solo una applicazione, meglio a giugno o comunque quando non fa troppo caldo. Attenzione! Dopo aver dato Vigor Liquid è molto importante eseguire una breve irrigazione affinché il prodotto dilavi e arrivi al suolo per un pronto assorbimento radicale e per evitare che si fermi nelle foglie.

Entrambi questi prodotti si applicano sia per fertirrigazione sia con specifici carrelli irroratori e sia con semplici pompe a spalla.

 

Biostimolare il prato in estate - Il Potassio: un antistress estivo - Concimare il prato ad Aprile - Combattere infestanti in modo naturale - Programma di Concimazione Annuale del Prato - Seminare il prato a primavera - Come rigenerare il prato a primavera - La concimazione in primavera - La risemina del prato - Il primo taglio stagionale - La rigenerazione del prato - Combattere il muschio - La lotta al feltro - La neve ed il tappeto erboso. - Quale concime invernale per il Prato? - Concimare il prato a Settembre - Come seminare il prato a Settembre - Quanto e quando irrigare un prato - Concime liquido per prato: i biostimolanti - Realizzare un impianto di irrigazione a goccia - Impianto irrigazione giardino - Malattie del prato: Rhizoctonia - La concimazione a Maggio - I benefici del mulching - I danni del freddo