L’Attivazione e la Stimolazione del Prato nel Mese di Aprile.

Valutazione: 4 - 4 recensioni

Quando in aprile le temperature si alzano il prato inizia a crescere alla sua massima velocità. Si tratta di un momento delicato nel quale non bisogna mai far mancare nutrimenti e sostegno.

Durante il potente accrescimento il prato userà tutto l’azoto e gli elementi minerali che gli sono stati forniti nella concimazione primaverile (se non hai ancora eseguito la concimazione o vuoi approfondire clicca qui).

CONCIMARE NON BASTA

Per fare in modo che il prato superi questo periodo critico al meglio delle sue possibilità, la sola concimazione non basta. Bisogna fare in modo che le piante erbacee riescano ad assimilare bene i nutrimenti e a traslocarli in tutte le strutture vegetali, anche in quelle più periferiche.

Inoltre, mentre il prato consuma energia per crescere vigorosamente, è importante che riesca ad inspessire le pareti cellulari in vista dei futuri stress termici causati dall’innalzamento delle temperature.

Riuscire ad inspessire le strutture vegetali è molto importante anche per contrastare i pericoli derivanti dalle patologie fungine, che iniziano a manifestarsi proprio ad aprile.

BIOSTIMOLAZIONE E BIOATTIVAZIONE

La risposta a tutti questi problemi si chiama bio-stimolazione e bio-attivazione e consiste nell’eseguire 2 trattamenti usando prodotti naturali in grado di dare un sostegno potentissimo al prato.

Da una parte si somministrano acidi umici e amminoacidi e dall’altra si apportano due elementi minerali importantissimi che sono il ferro e rame in forma chelata.

BENEFICI

Gli acidi umici aumentando la disponibilità di nutrimenti e sostengono la fotosintesi clorofilliana. Gli amminoacidi sono dei potentissimi antistress, mentre e ferro e rame partecipano all’importante fenomeno d’induzione di resistenza del tappeto erboso: le piante imparano a difendersi da sole dalle malattie fungine e dalle difficoltà ambientali.

La cosa interessante è che questi prodotti possono essere mescolati assieme e dati in unica soluzione facendo risparmiare molto tempo.

COME ESEGUIRE I TRATTAMENTI

I trattamenti sono di tipo fogliare e vanno eseguiti diluendo i prodotti in acqua ed irrorandoli su foglia asciutta tramite pompa irroratrice. Si può usare una normale pompa a mano, una a zaino oppure un moderno carrello con apposta barra irroratrice (qui trovi alcuni esempi).

ESEMPIO DI DOSAGGIO

L’esempio che segue è basato su due prodotti che è possibile trovare nello shop di Bestprato e di cui ti mettiamo anche in link. Puoi usare prodotti simili di qualsiasi altra marca, la cosa importante però è che abbiamo la STESSA concentrazione di elementi altrimenti l’effetto stimolante non si genera in maniera sufficiente:

Dosaggi per 100 mq di Prato

  • Diluire in 10 – 15 litri di acqua 200 ml di acidi umici – amminoacidi >> esempio prodotto: Always
  • Aggiungere 60 ml di Ferro e Rame chelati >> esempio prodotto: Shield
  • Applicare su foglia asciutta
  • Attendere 24/48 ore prima di irrigare

NOTA FINALE SUI MICROELEMENTI

È noto da molto tempo (Legge di Liebig) che la crescita di una pianta, e quindi anche del prato, è controllata non solo dall’ammontare totale degli elementi minerali più solitamente usati (azoto, fosforo, potassio, ecc), ma dalla disponibilità di quelli più scarsi, che spesso non vengono forniti.

Si tratta dei cosiddetti microelementi che andrebbero introdotti almeno 1 o 2 volte all’anno. Un buon metodo per introdurli è usare il momento della biostimolazione per aggiungere prodotti in grado di fornire anche manganese, zinco, boro e molibdeno (qui un esempio di prodotto da usare).

Comments: 8

  1. Sandro 10 aprile 2020 at 20:29 Reply

    Buongiorno, ho intenzione di ordinare un arieggiatore/scarificatore, in particolare il VA346E.
    Dopo l’arieggiatura, quali prodotti consigliate di utilizzare per stimolazione/concimazione del prato? (scrivo dalla Sardegna, località marittima particolarmente calda d’estate).
    Grazie

    Valutazione: 4
    • Staff Bestprato 12 aprile 2020 at 20:24 Reply

      Salve Sandro, oltre a quelli descritto qui sopra, una bella concimazione azotata con questo.

  2. Alessandro 8 aprile 2020 at 15:34 Reply

    Ciao Bestprato, una domanda: leggo sulla scheda tecnica dello Shield che si consiglia di ripetere (secondo necessità) il trattamento ogni 3 settimane…posso procedere così o consigliate come da programma un solo trattamento ad aprile? Se invece ogni 3 settimane fino a quando? Grazie

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 12 aprile 2020 at 20:30 Reply

      Se segui il Metodo Bestprato basta una volta sola. Ma ripeter anche a maggio fa solo che bene.

  3. Sergio Dimitri 9 maggio 2019 at 11:53 Reply

    Il Vostro articolo è interessante ed istruttivo .
    Ho già seminato in Aprile con le Vostre sementi utili per un prato soleggiato unendovi il Vostro concime consigliato. Purtroppo non ho diserbato prima di arieggiare per cui ora vi sono piante estranee. Per diserbare solo le piante estranee potrei usare il Vostro FINALSAN?

    Valutazione: 4
    • Staff Bestprato 10 maggio 2019 at 09:57 Reply

      No Sergio, l’acido pelargonico del Finalsan brucia tutto.

  4. giovanni 23 aprile 2019 at 09:58 Reply

    buongiorno, vorrei sapere cosa ne pensate di questo prodotto che si trova in alcuni negozi. idrosemina acquagraz

    Valutazione: 4
    • Staff Bestprato 25 aprile 2019 at 11:04 Reply

      Non conosciamo Giovanni, ma affidarsi all’idrosemina in piccole superfici ha poco senso e costa di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Biostimolare il prato in estate - Il Potassio: un antistress estivo - Concimare il prato ad Aprile - Combattere infestanti in modo naturale - Programma di Concimazione Annuale del Prato - Seminare il prato a primavera - Come rigenerare il prato a primavera - La concimazione in primavera - La risemina del prato - Il primo taglio stagionale - La rigenerazione del prato - Combattere il muschio - La lotta al feltro - La neve ed il tappeto erboso. - Quale concime invernale per il Prato? - Concimare il prato a Settembre - Come seminare il prato a Settembre - Quanto e quando irrigare un prato - Concime liquido per prato: i biostimolanti - Realizzare un impianto di irrigazione a goccia - Impianto irrigazione giardino - Malattie del prato: Rhizoctonia - La concimazione a Maggio - I benefici del mulching - I danni del freddo