5 Vantaggi di Seminare e Riseminare il Prato alla Fine dell’Estate

Valutazione: 5 - 6 recensioni

La domanda che in Bestprato riceviamo più spesso è: “Qual’è il momento migliore per seminare il prato? Primavera o Autunno?”

AUTUNNO VS. PRIMAVERA

La risposta è semplice: l’autunno è meglio della primavera. Non che la primavera sia un brutto periodo, ma l’autunno ci da qualche vantaggio in più.

Vediamo 5 motivi per cui seminare il prato al termine dell’estate è meglio che alla fine dell’inverno:

  1. Il terreno è ancora caldo. Questo garantisce una germinazione delle sementi più veloce e quindi una chiusura del terreno più consistente e rapida
  2. Le infestanti in autunno sono molto meno numerose ed aggressive. Non occuperanno gli spazi vuoti e premetteranno di nuovo una chiusura del terreno più consistente e rapida.
  3. Anche le malattie fungine in autunno sono molto meno numerose ed aggressive. Non rovineranno il giovane prato e non creeranno gravi danni.
  4. Le temperature si abbassano lentamente settimana dopo settimana, conducendo il prato alla maturità senza gli stress termici ed i colpi di calore tipici della primavera avanzata / estate
  5. L’inverno, ovvero la stagione successiva al periodo di semina, è molto meno stressante dell’estate, congela la situazione del prato che va in risposo vegetativo per poi riprendere a primavera successiva, fornendo ulteriore tempo per recuperare gli ultimi spazi vuoti.

MAGGIORI PROBABILITA’ DI SUCCESSO

È evidente come seminare (o traseminare) il prato al termine dell’estate dia le più alte probabilità di successo, consentendo un più facile insediamento del prato e permettendo un eventuale recupero anche nella primavera successiva.

Per ottenere rapidamente un bel prato rimane comunque importantissimo eseguire i lavori nella maniera corretta.

LA TECNICA CORRETTA

Non seguire la falsa semina, dimenticare di ammendare il prato, non usare il terriccio, scodarsi il concime starter o sbagliare l’irrigazione, sono tutti errori che sia in autunno come in primavera, compromettono la riuscita del tappeto erboso.

Se vuoi approfondire la tecnica per seminare il prato senza errori, sono disponibili due guide che affrontano, passo passo, tutte le operazioni necessarie per eseguire un lavoro ben fatto:

p.s. se hai bisogno di aiuto per scegliere le giuste sementi per il tuo prato, ti ricordiamo che è anche disponibile un nostro servizio gratuito e senza impegno che puoi utilizzare cliccando qui.

Comments: 11

  1. Marco#4 15 agosto 2019 at 18:27 Reply

    Salve, prima di tutto volevo ringraziarvi per tutti i preziosi consigli che ci date…
    dovendo effettuare una trasemina a settembre, è possibile (o almeno non sconsigliato) effettuare le operazioni di sfeltrimento/arieggiatura e passata di Vigor liquid qualche giorno (1/2) prima della trasemina vera e propria ?
    Saluti

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 16 agosto 2019 at 17:29 Reply

      Grazie Marco! L’arieggiatura è assolutamente consigliata proprio prima delle risemine Taglio basso, rimozione del feltro e poi via di risemina.

  2. Stefano 13 agosto 2019 at 16:58 Reply

    buongiorno,
    ho bisogno di un paio di chiarimenti.
    il mio prato versa in buone condizioni e a settembre procederei secondo le istruzioni del vostro programma di concimazione annuale.
    voi suggerite che una leggera risemina andrebbe sempre fatta.
    1. cosa si intende per leggera risemina? si intende meno dosaggio??
    2. se procedo con una risemina come combino le attività elencate nel programma di concimazione annuale?
    Grazie

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 13 agosto 2019 at 17:06 Reply

      Salve Stefano. Leggera risemina è solo figurativo. Il dosaggio va lasciato identico, anzi aumentato. La risemina fa slittare di un mese le concimazioni che poi vengono o parzialmente ridotte in dosaggio oppure viene anticipata la concimazione invernale integrando con un prodotto liquido (tipo questo).

      • Stefano 14 agosto 2019 at 07:03 Reply

        quindi una risemina è sempre raccomandata? anche quando il prato si presenta sostanzialmente sano?
        Grazie

        Valutazione: 5
        • Staff Bestprato 16 agosto 2019 at 17:25 Reply

          Diciamo che è sano e compatto non serve, ma se è un po’ diradato si.

          • Stefano 19 agosto 2019 at 17:00

            ok.
            grazie

            Valutazione: 5
  3. VITTORIO 10 agosto 2019 at 22:12 Reply

    per la prima volta tenterò una trasemina a settembre che non ho mai fatto…(solo in primavera ma con conseguenze a dir poco disastrose). infatti puntualmente il prato si presenta invaso da sagitaria, trifoglio e gramigna.la mia domanda è questa: potrei usare un diserbante selettivo x queste infestanti prima di effettuare i lavori di rigenerazione? mi date qualche dritta sull’applicazione di questi prodotti?
    grazie Vittorio

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 11 agosto 2019 at 09:38 Reply

      Ciao Vittorio, come detto anche a Francesco, il diserbo elettivo è una pratica a base di prodotti chimici che possono essere inquinanti ed aggressivi. Motivo per il quel tendiamo a scoraggiarne l’uso. Alcune infestanti a fine estate scompaiono altre possono essere momentaneamente neutralizzate con taglio molto basso.

  4. Francesco 10 agosto 2019 at 13:34 Reply

    ottimo articolo che cerchero di seguire alla lettera a settembre . se possibile qualche domanda : 1- ha senso far precede la risemina delprato danneggiato da un diserbo selettivo per liberare il prato dalle eventuali infestanti ? se si ,con quanto anticipo rispetto alla risemina ? 2- se il giardino presenza zone di avvallamento o buche , il periodo della risemina è il momento giusto per pareggiare il terreno ? che cosa utilizzare per riempire gli avvallamenti ? terriccio o savbia ?
    Grazie mille

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 11 agosto 2019 at 09:36 Reply

      Ciao Francesco, il diserbo elettivo è una pratica a base di prodotti chimici motivo per il quel tendiamo a scoraggiarne l’uso. Alcune infestanti a fine estate scompaiono altre possono essere momentaneamente neutralizzate con taglio molto basso. Se gli avvallamenti sono molto ampi bisogna usare terra normale (70% sabbia e 30% argilla). Se l’avvallamento è lieve va bene sia il terriccio (se il terreno è sabbioso) che sabbia (se il terreno è argilloso).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Biostimolare il prato in estate - Il Potassio: un antistress estivo - Concimare il prato ad Aprile - Combattere infestanti in modo naturale - Programma di Concimazione Annuale del Prato - Seminare il prato a primavera - Come rigenerare il prato a primavera - La concimazione in primavera - La risemina del prato - Il primo taglio stagionale - La rigenerazione del prato - Combattere il muschio - La lotta al feltro - La neve ed il tappeto erboso. - Quale concime invernale per il Prato? - Concimare il prato a Settembre - Come seminare il prato a Settembre - Quanto e quando irrigare un prato - Concime liquido per prato: i biostimolanti - Realizzare un impianto di irrigazione a goccia - Impianto irrigazione giardino - Malattie del prato: Rhizoctonia - La concimazione a Maggio - I benefici del mulching - I danni del freddo