Le 10 Domande più Frequenti sul Prato a Settembre

Valutazione: 4 - 3 recensioni

Settembre è il mese nel quale si eseguono le più importanti lavorazioni nel prato: concimazioni, arieggiature, semine e risemine. Ecco una selezione di 10 domande frequenti che vengono rivolte ai tecnici di Bestprato durante il mese di settembre.

Se hai una domanda o un problema di cui non trovi risposta, scrivilo in fondo a questa pagina.

1. SI PUO’ SEMINARE IL PRATO A FINE SETTEMBRE?

Non solo si può ma si deve seminare il prato a fine settembre! Si tratta probabilmente del miglior periodo dell’anno per eseguire le semine: temperature ideali, germinazione rapida, basso pericolo malattie, scarsa presenza di infestanti.

Non aver paura se arriva un po’ di fresco, finché le temperature non vanno sotto i 13/15 gradi le germinazioni avvengono senza problemi. Devi solo attendere qualche giorno in più mantenendo costantemente umido. Qui e qui trovi le nostre due guide alla semina e alla risemina di autunno.

2. QUALI SONO LE CARATTERISTICHE CHE DEVE AVERE UN CONCIME DI SETTEMBRE PER IL PRATO?

È una domanda che può avere diverse risposte, ma si potrebbe riassumere dicendo che il concime per il prato di settembre deve avere un alto titolo di azoto (superiore almeno al 20%), deve avere un sistema di cessione dei nutrimenti graduale e dovrebbe avere un granulo di diametro non superiore ai 3 millimetri (un esempio di concime è questo o questo).

3. MEGLIO IL TRICHIDERMA O IL BACILLUS PER LA PREVENZIONE DELLE MALATTIE?

Sono entrambi due ottimi prodotti naturali per la prevenzione delle malattie fungine. Il trichoderma (qui un esempio) va scelto se le temperature di giornosono scese sotto i 27/28 gradi, il bacillus subtilis (tipo questo) se le temperature viaggiano ancora intorno ai 30 gradi.

4. QUALE SEMENTE DEVO USARE PER LA RISEMINA DI UN PRATO ROVINATO?

Non esiste una semente che va bene in tutte le situazioni. La giusta semente va messa in relazione al clima del luogo dove c’è il prato, all’esposizione solare, alle esigenze estetiche e di manutenzione.

Se possibile affidati sempre al consiglio di un bravo giardiniere o di un esperto (qui trovi il nostro servizio gratuito di consulenza).

5. DOPO AVER RIMOSSO IL FELTRO, IL PRATO È TUTTO ROVINATO, DOVE HO SBAGLIATO?

Non preoccuparti, è normale. La rimozione del feltro è un’operazione che tende a rovinare momentaneamente le foglio del manto erboso. Dopo aver arieggiato, concima il prato, applica uno stimolante e, se non piove, irrigalo un po’. Vedrai che nel giro di pochi giorni torna molto più bello di prima.

Se vuoi approfondire, qui trovi un bel video che spiega passo passo cone si esegue, bene e senza errori, la  rimozione del feltro.

6. I CONCIMI GRANULARI SONO NOCIVI PER GLI ANIMALI (CANI, GATTI, TARTARUGHE, ECC)?

L’unico potenziale rischio che comporta usare un fertilizzante minerale è legato all’ingestione del granulo da parte dell’animale. Ma solitamente gli animali non ingeriscono nulla che non sia cibo, soprattutto se adulti. In caso di presenza di cuccioli, o qualora ci sia comunque un qualche rischio, è possibile usare prodotti liquidi (qui e qui un esempio).

7. HO LETTO CHE USARE TERRICCI CON TORBA NON È CONSIGLIATO. È VERO?

Da un punto di vista agronomico i terricci con torba vanno bene. Ma purtroppo l’estrazione della torba causa danni ambientali. Ad esempio in Svizzera l’estrazione di torba non è più permessa.

Ci sono validi sostituti che possono essere usati per lo stesso scopo, come le fibre di cocco e le fibre di legno riciclate. I terricci privi di torba sono ancora difficili da reperire nel mercato. Per ora li puoi trovare solo in alcuni garden e reti di distribuzione Coop e, ovviamente, qui in Bestprato.

8. IN ALCUNE ZONE DEL PRATO HO MOLTO MUSCHIO. COME LO TOLGO?

La rimozione del muschio la si esegue seccandolo ed asportandolo meccanicamente. Si usano dei concimi ad alto contenuto di solfato di ferro (tipo questo) che vanno lasciati agire per una settimana. Non appena il muschio diventa nero va rimosso con arieggiatore o rastrello a denti fitti.

L’operazione andrebbe terminata con una risemina delle zone diradate usando sementi capaci di competere con il muschio. Se vuoi approfondire, clicca qui per leggere una guida molto completa.

9. NEL MIO PRATO CI SONO MOLTI LOMBRICHI, LUCERTOLE E FARFALLE, È UN PROBLEMA?

Buon segno! Probabilmente il terreno del prato è ricco di sostanza organica. Solitamente è una situazione che non crea alcun danno. Se il terreno è molto umido, evita le irrigazione e non eseguire altri apporti ammendanti.

10. È VERO CHE LE SEMENTI DEVONO ESSER FRESCHE ALTRIMENTI NON GERMINANO?

Sì ma dipende molto dalla tipologia di sementi e da quanto vecchie sono. Sementi come la zoysia posso perdere oltre il 50% di germinazione anche solo dopo soli 6 mesi. Altre specie, come la festuca arundinacea, il loietto perenne e la poa pratense, mantengono discreti livelli di germinazione anche nella stagione successiva.

È buona regola sincerarsi sempre che il rivenditore abbia merce fresca e, se avanzano sementi, riporre il sacco in un luogo fresco ed asciutto.

 

Comments: 6

  1. Silvano Ardizzone 11 ottobre 2019 at 09:37 Reply

    buongiorno ho seminato il 30 settembre 2019 royal blue plus bottos.
    In alcune zone l’erba è alta 1 cm in altre non è ancora germinata ad oggi. E’ normale?

    Valutazione: 1
    • Staff Bestprato 13 ottobre 2019 at 18:49 Reply

      Certo Silvano è normale, anzi normalissimo: la festuca arundinacea (contenuta in Royal Blue Plus) può impiegare anche 15 giorni solo a germinare. Ma perchè hai dato un giudizio negativo a questo articolo?

  2. serena 23 settembre 2019 at 11:46 Reply

    inoltre, always e trichoderma ? non capisco se posso dare tutto insieme o devo aspettare qualche giorno tra uno e l’altro, e ancora se possono essere dati essendo che ho appena riseminato!

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 25 settembre 2019 at 21:55 Reply

      No Serena, adesso che hai riseminato devi attendere almeno il primo taglio.

  3. serena 23 settembre 2019 at 11:45 Reply

    ciao, ho riseminato il prato (non ne aveva tanto bisogno, ma vorrei avere un manto erboso più fitto), prossima settimana darò superturf. volevo sapere i tempi che devo aspettare per dare vigor e frame? grazie!

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 25 settembre 2019 at 21:54 Reply

      Ciao Serena, le micorrize (Frame) andrebbero date assieme al terriccio prima della semina. Idem per gli acidi umici (Vigor Liquid) che però puoi dare anche dopo il primo taglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Biostimolare il prato in estate - Il Potassio: un antistress estivo - Concimare il prato ad Aprile - Combattere infestanti in modo naturale - Programma di Concimazione Annuale del Prato - Seminare il prato a primavera - Come rigenerare il prato a primavera - La concimazione in primavera - La risemina del prato - Il primo taglio stagionale - La rigenerazione del prato - Combattere il muschio - La lotta al feltro - La neve ed il tappeto erboso. - Quale concime invernale per il Prato? - Concimare il prato a Settembre - Come seminare il prato a Settembre - Quanto e quando irrigare un prato - Concime liquido per prato: i biostimolanti - Realizzare un impianto di irrigazione a goccia - Impianto irrigazione giardino - Malattie del prato: Rhizoctonia - La concimazione a Maggio - I benefici del mulching - I danni del freddo