Festuca Arundinacea: un prato a bassa manutenzione

Festuca Arundinacea

Una caratteristica molto ricercata, quando si crea il prato del proprio giardino, è che necessiti di poca manutenzione. La cura e manutenzione del prato ha un costo sia in termini di tempo che di denaro.

IL PRATO IDEALE
Avere un manto erboso che cresca poco, si ammali il meno possibile e non richieda una irrigazione intensa è il sogno di tutti. Queste sono le motivazioni che stanno alla base della forte diffusione di sementi per prato basate sulla Festuca Arundinacea.

I VANTAGGI DELLA FESTUCA ARUNDINACEA
Le varietà di Festuca Arundinacea sono molte, tutte accumunate dal fatto di crescere poco, resistere bene alla scarsa irrigazione ed essere estremamente tolleranti al calpestio, ma si differenziano per altri fattori come la diversa resistenza alla malattie, la capacità di sopportare ombra o freddo,  la larghezza fogliare ed il colore e l’abilità di sviluppare germogli laterali.

LE PRINCIPALI VARIETA’
Vediamoli alcune tipologie di miscugli di festuca, prendendo spunto dal catalogo Bottos, uno tra i produttori più importanti a livello sud-europeo. Questa classificazione la si trova abbastanza simile anche in altri produttori di alto livello come Tempoverde, Herbatech o Padanasementi.

  • NaturalGreen Soleggiato è un miscuglio basato su festuca arundinacea di ultima generazione: colorazione scura, tessitura fogliare stretta, alta resistenza alle malattie (e agli stress). E’ una delle poche sementi con capacità autorigenerative, ovvero capacità di auto-riparare i diradamenti.
  • Royal Blue è un altro miscuglio evoluto, basato su festuca arundinacea nord-americana di colorazione molto scura e resistente. Una festuca che si adatta senza problemi sia ai climi torridi del sud italia che quelli più miti del nord. Rispetto a Naturalgreen non è rizomatosa (auto-rigenerante)
  • Maciste si contraddistingue per essere composto da una festuca di colorazione leggermente più chiara. A parte questo mantiene tutte le qualità di alta resistenza e bassa manutenzione tipiche di questo tipo di sementi. Rispetto a Royal Blue resiste un po’ di più all’ombra.
  • Forteprato è la tipica semente rustica da impiegare per scopi non prettamente ornamentali. La festuca utilizzata ha un colore chiaro ed una tessitura piuttosto larga. La foglia è più dura e spessa delle altre. Una semente usata principalmente in campagna o nei parchi.

E TU? QUALE SEMENTI VUOI?
Se hai bisogno  di un consiglio per scegliere il giusto miscuglio di sementi di festuca arundinacea per il tuo prato puoi utilizzare il nostro servizio Doctor Green: i nostri tecnici ti aiuteranno a trovare quello che fa per te, gratuitamente e senza alcun impegno.

A presto!

Bestprato.com

Biostimolare il prato in estate - Il Potassio: un antistress estivo - Concimare il prato ad Aprile - Combattere infestanti in modo naturale - Programma di Concimazione Annuale del Prato - Seminare il prato a primavera - Come rigenerare il prato a primavera - La concimazione in primavera - La risemina del prato - Il primo taglio stagionale - La rigenerazione del prato - Combattere il muschio - La lotta al feltro - La neve ed il tappeto erboso. - Quale concime invernale per il Prato? - Concimare il prato a Settembre - Come seminare il prato a Settembre - Quanto e quando irrigare un prato - Concime liquido per prato: i biostimolanti - Realizzare un impianto di irrigazione a goccia - Impianto irrigazione giardino - Malattie del prato: Rhizoctonia - La concimazione a Maggio - I benefici del mulching - I danni del freddo
CHIUDI
CLOSE