Come Aiutare il Prato a Luglio (e Agosto)?

Valutazione: 5 - 5 recensioni

Abbiamo più volte scritto come luglio ed agosto siano i mesi più pericolosi per la salute del prato.

Volendo sintetizzare, i problemi maggiori derivano da 3 fattori:

  1. stress termici, colpi di calore e perdita di turgore
  2. debolezza sistemica per ridotta attività vegetativa
  3. attacchi da funghi patogeni

Il paradosso è che proprio nel momento in cui il prato avrebbe bisogno di maggior vigore vegetativo, il suo metabolismo rallenta, rendendo la struttura vegetale più fragile ed incline a indebolirsi o ammalarsi.

Questo è il motivo per cui è molto importate aiutare il prato durante le settimane di luglio ed agosto. Solo così metteremo le strutture vegetali in grado di difendersi e rimanere in salute.

Nei periodi con temperature molto elevate, gli unici trattamenti che hanno efficacia sono quelli basati su prodotti liquidi, ma per ottenere il massimo da questi trattamenti si ricorre a dei “cocktails”, ovvero all’uso in contemporanea di più principi attivi.

Con questo trucco risparmieremo molto tempo e daremo al tappeto erboso tutto l’aiuto in un’unica soluzione capace di entrare in circolo nel giro di poche ore.

Vediamo 4 tipologie di trattamenti, 4 cocktails da utilizzare in funzione delle necessità e dei pericoli del prato:


COCKTAIL 1 – Medio Sostegno & Media Protezione (MSMP)


Situazioni di impiego:

  • Prato sostanzialmente sano o leggermente sofferente
  • Assenza di sintomi malattie fungine
  • Medio e basso pericolo di malattie fungine
  • Calpestio medio

Prodotti e dosaggi per 100 mq di prato (diluire in 10 litri di acqua):

  • 200 gr di acidi umici e idrolizzati proteici a media concentrazione (qui un esempio)
  • 25 gr di fosfito di potassio al 60% (qui un esempio)

Frequenza

  • Un trattamento ogni 3/4 settimane

Applicazione

  • Distribuire con pompa irroratrice su foglia asciutta
  • Applicare alla mattina o alla sera (no ore centrali)
  • Non irrigare per 24 ore

COCKTAIL 2 – Alto Sostegno & Media Protezione (ASMP)


Situazioni di impiego:

  • Prato sofferente, indebolito, sbiadito o giovane
  • Assenza di sintomi malattie fungine
  • Medio e basso pericolo di malattie fungine
  • Calpestio elevato

Prodotti e dosaggi per 100 mq di prato (diluire in 10 litri di acqua)

  • 100 gr di alghe brune (qui un esempio)
  • 25 gr di fosfito di potassio al 60% (qui un esempio)

Frequenza

  • Un trattamento ogni 2/3 settimane

Applicazione

  • Distribuire con pompa irroratrice su foglia asciutta
  • Applicare alla mattina o alla sera (no ore centrali)
  • Non irrigare per 24 ore

COCKTAIL 3 – Medio Sostegno & Alta Protezione (MSAP)


Situazioni di impiego:

  • Prato sostanzialmente sano o leggermente sofferente
  • Medio e alto pericolo di malattie fungine
  • Presenza di sintomi di malattie fungine
  • Calpestio medio

Prodotti e dosaggi per 100 mq di prato (diluire in 10 litri di acqua)

  • 50 gr di concentrato di spore di bacillus subitilis (qui un esempio)
  • 200 gr di acidi umici e idrolizzati proteici a media concentrazione (qui un esempio)
  • 25 gr di fosfito di potassio al 60% (qui un esempio)

Frequenza

  • Un trattamento ogni 2/3 settimane

Applicazione

  • Distribuire con pompa irroratrice su foglia asciutta
  • Applicare alla mattina o alla sera (no ore centrali)
  • Non irrigare per 24 ore

COCKTAIL 4 –  Alto Sostegno & Alta Protezione (ASAP)


Situazioni di impiego:

  • Prato sofferente, indebolito, sbiadito o giovane
  • Medio e alto pericolo di malattie fungine
  • Presenza di sintomi di malattie fungine
  • Calpestio elevato

Prodotti e dosaggi per 100 mq di prato (diluire in 10 litri di acqua)

  • 50 gr di concentrato di spore di bacillus subitilis (qui un esempio)
  • 100 gr di alghe brune (qui un esempio)
  • 25 gr di fosfito di potassio al 60% (qui un esempio)

Frequenza

  • Un trattamento ogni 2 settimane

Applicazione

  • Distribuire con pompa irroratrice su foglia asciutta
  • Applicare alla mattina o alla sera (no ore centrali)
  • Non irrigare per 24 ore

Comments: 12

  1. Emanuele 15 agosto 2019 at 23:12 Reply

    Buongiorno, mi sono procurato i prodotti per il trattamento 3. Ho però un dubbio poichè ho molta infestante (pabbio / strozza). In questo caso è meglio dare prima il diserbo selettivo? Con quali tempistiche tra i 2 trattamenti? Grazie

    Valutazione: 4
    • Staff Bestprato 16 agosto 2019 at 17:30 Reply

      Ciao Emanuele, fai il diserbo, attendi 3/4 giorno e vai di trattamento.

  2. ANSELMO 22 luglio 2019 at 19:49 Reply

    Buonasera, ho mandato 2 foto cosa mi consigliare di fare adesso, posso concimare, seminare e per il muschio cosa posso usare?

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 24 luglio 2019 at 08:37 Reply

      A luglio Anselmo non si fa nulla di quanto ci chiedi. Non si semina e per le concimazioni consigliamo le biostimolazioni. Per il muschio e le semine: settembre.

  3. alessandro 17 luglio 2019 at 10:43 Reply

    Buongiorno
    Chiedo se questi trattamenti possono provocare danni alle piante vicine come rosai ,clematis , oleandri e ulivi ecc…
    grazie

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 18 luglio 2019 at 09:01 Reply

      No Alessandro, non sono nocivi, vai tranquillo.

  4. Walter 12 luglio 2019 at 17:22 Reply

    Sto applicando la soluzione definita ad “Alto Sostegno & Alta Protezione”.
    Ho un Prato indebolito, sbiadito con medio pericolo di malattie fungine.
    Mi chiedevo se l’utilizzo del prodotto che possiedo Green-Up possa apportare un miglioramento, oppure per la frazione di azoto essere una pessima soluzione.

    Grazie, Walter

    • Staff Bestprato 13 luglio 2019 at 11:37 Reply

      Ciao Walter, limitati ai prodotti liquidi citati in questo articolo. GreenUp fornisce troppo azoto ed è probabile che il tuo prato sia in difficoltà non per mancanza di azoto.

  5. marina 10 luglio 2019 at 10:33 Reply

    Considerato che sono prodotti liquidi, si potrebbero avere i dosaggi in ml anziché in grammi?

    Valutazione: 4
    • Staff Bestprato 10 luglio 2019 at 18:15 Reply

      Ciao Marina, cambiano poco. Quasi sempre 1 gr è circa uguale a 1 ml.

  6. SILVIA battivelli 10 luglio 2019 at 09:40 Reply

    Molto Esaustivo altamente professionale: COMPLIMENTI!!!

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 10 luglio 2019 at 18:14 Reply

      Grazie Silvia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Biostimolare il prato in estate - Il Potassio: un antistress estivo - Concimare il prato ad Aprile - Combattere infestanti in modo naturale - Programma di Concimazione Annuale del Prato - Seminare il prato a primavera - Come rigenerare il prato a primavera - La concimazione in primavera - La risemina del prato - Il primo taglio stagionale - La rigenerazione del prato - Combattere il muschio - La lotta al feltro - La neve ed il tappeto erboso. - Quale concime invernale per il Prato? - Concimare il prato a Settembre - Come seminare il prato a Settembre - Quanto e quando irrigare un prato - Concime liquido per prato: i biostimolanti - Realizzare un impianto di irrigazione a goccia - Impianto irrigazione giardino - Malattie del prato: Rhizoctonia - La concimazione a Maggio - I benefici del mulching - I danni del freddo