5 Errori Comuni che si Fanno a Maggio nel Prato

Valutazione: 5 - 2 recensioni

Il Metodo Bestprato per avere un bel prato si basa su una regola molto semplice: l’80% dei problemi del prato deriva da nostre mancanze. Fare errori a maggio è molto pericoloso perché poi in estate non si riesce a recuperare i danni.

Quelli che seguono sono 5 errori comuni da evitare:

1. SALTARE O SBAGLIARE CONCIMAZIONE

C’è una concimazione molto importante da fare prima che arrivi il caldo dell’estate. È la concimazione potassica o “potassico-azotata”. Si tratta di una nutrizione di antistress di fondamentale importanza per rendere il prato più capace di:

  • regolare la sua idratazione quando arriva il caldo
  • ispessire le foglie
  • agevolare la fotosintesi, la scorta di nutrimenti e lo sviluppo radicale

La scelta del fertilizzante da usare va fatta in relazione a come si è concimato a marzo o aprile. Una guida completa con i prodotti e i dosaggi da usare, la trovi qui.

2. NON ESEGUIRE LA PREVENZIONE DELLE MALATTIE

Da giugno in poi il rischio che il prato si ammali entra nel periodo più pericoloso. Il Metodo Bestprato lo classifica come “rischio estremo“. Ricordati bene che la prevenzione delle malattie funzioni solo se gestita – appunto – preventivamente. Se non hai ancora fatto il trattamento di prevenzione fallo subito: trovi tutto descritto qui.

3. TENERE IL PRATO BASSO

Durante la prima parte della primavera è possibile tenere il prato basso ma ora è il momento di alzare l’altezza di taglio di 1 o 2 cm. Alzare l’altezza del prato porta 3 vantaggi importanti in vista dell’estate:

  • aumenta la capacità dell’erba di smaltire calore
  • induce un approfondimento delle radici
  • aumenta la densità e la compattazione

4. NON CAPIRE COME AFFRONTARE GLI INGIALLIMENTI

Man mano che la stagione avanza, i fattori che causano gli ingiallimenti del prato aumentano. Appena si nota una zona ingiallita si è subito portati a pensare che si tratta di una malattia. Pur essendo una tra le cause più frequenti, non bisogna cedere alla tentazione di semplificare.

Le cause degli ingiallimenti sono tante e per fortuna anche meno gravi. Quando noti un ingiallimento nel prato ti invitiamo ad usare la strategia ad esclusione (AWES) del Metodo Bestprato che trovi riassunta qui.

5. SOTTOVALUTARE LA STIMOLAZIONE

Una delle più belle scoperte che si fa seguendo il Metodo Bestprato è notare i notevoli benefici che la stimolazione del prato è in grado di fornire quando si verificano specifici e localizzati problemi.

Vediamo 3 classici esempi:

  1. Sostegno delle zone in ombra che faticano a svilupparsi bene attraverso l’uso di prodotti liquidi naturali a base di alghe brune (qui un esempio)
  2. Rapido rinverdimento di zone in sofferenza nutritiva usando prodotti liquidi a base di azoto ureico e microelementi minerali (qui un esempio)
  3. Risoluzione di problemi di idrorepellenza, ristagni idrici e ruscellamenti d’acqua attraverso l’uso di agenti umettanti (qui un esempio)

CONCLUSIONI

Se desideri avere un prato sano forte e bello anche in estate, maggio rappresenta un passaggio fondamentale, un mese nel quale si paga caro qualsiasi errore.

Per questo motivo ti invitiamo a rileggere i 5 errori qui sopra e a non sottovalutarne nessuno, in particolare i primi 3 punti (concimare bene, prevenire le malattie e alzare l’altezza di taglio) sono le basi imprenscindibili della salute estiva del prato.

Comments: 4

  1. Andrea 24 maggio 2020 at 15:30 Reply

    Buongiorno, ma posso sostituire la concimazione granulare SUMMER K con una fogliare tipo Pregrade 30-20?
    Grazie

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 10 giugno 2020 at 12:26 Reply

      Assolutamente no.

  2. CARLO 24 maggio 2020 at 09:09 Reply

    BUONGIORNO, GRAZIE DELLE INDICAZIONI….IO DEVO FARE 2 TRATTAMENTI: DA UNA PARTE UN DISERBO SELETTIVO DELLA FOGLIA STRETTA, DALL’ALTRO UNA BIOSTIMOLAZIONE CON IL PRODOTTO ACQUISTATO DA VOI A BASE DI OLIGOELEMENTI CHELATI…VOLVO CAPIRE COME AGIRE

    Valutazione: 5
    • Staff Bestprato 10 giugno 2020 at 12:27 Reply

      Fai prima il diserbo e dopo una settimana esegui la biostimololazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Biostimolare il prato in estate - Il Potassio: un antistress estivo - Concimare il prato ad Aprile - Combattere infestanti in modo naturale - Programma di Concimazione Annuale del Prato - Seminare il prato a primavera - Come rigenerare il prato a primavera - La concimazione in primavera - La risemina del prato - Il primo taglio stagionale - La rigenerazione del prato - Combattere il muschio - La lotta al feltro - La neve ed il tappeto erboso. - Quale concime invernale per il Prato? - Concimare il prato a Settembre - Come seminare il prato a Settembre - Quanto e quando irrigare un prato - Concime liquido per prato: i biostimolanti - Realizzare un impianto di irrigazione a goccia - Impianto irrigazione giardino - Malattie del prato: Rhizoctonia - La concimazione a Maggio - I benefici del mulching - I danni del freddo